Tophouse e il risparmio energetico

Happy Hour di una bolletta

Dai bricoleurs della domenica che autoassemblano la casa fai-da te, ai costruttori professionali veri propri, tutti lavorano con uno spirito che vorrebbe portare al raggiungimento del risparmio energetico e alla casa autosufficiente. Impianto fotovoltaico, lampade a led e ventilazione controllata, solare termico e trattamento delle acque rendono a prova di bolletta una casa. Elementi degni di un’ invenzione di Eta Beta, l’ orgoglioso uomo del futuro disneyano che si nutre di kumquat e cubetti di ghiaccio.
Un impianto fotovoltaico di un sole-lampadina che come un abat-jour, fornisce energia pulita ed efficace, coniugato con lampadine a led problem solving, controlla gli eccessi di un risparmio energetico. Caldaie a condensazione dotate di circuito solare e predisposte ad un impianto solare termico, radiatori di design di alluminio pressofuso con altissima resa termica, camini a legna o all’etanolo e stufe a pellet: le soluzioni ci sono, anche e soprattutto, per le ristrutturazioni e un greenwashing della casa.

TopHouse e il risparmio energetico
TopHouse e il risparmio energetico